Green Week - iPhone 8 a 229€

Coronavirus: guida su come disinfettare, igienizzare e pulire lo smartphone

Coronavirus: guida su come disinfettare, igienizzare e pulire lo smartphone

Il nostro smartphone è sempre tra le nostre mani ed è fondamentale igienizzarlo e pulirlo al meglio. Durante i diversi momenti della giornata lo appoggiamo ovunque e lo tocchiamo con le mani centinaia di volte. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che uno smartphone contiene più germi e batteri di un bagno pubblico, quindi è bene pulirlo almeno una volta alla settimana sia anteriormente che posteriormente. In questo modo eviterete di accumulare lo sporco sullo schermo del vostro dispositivo e di favorire la proliferazione di microrganismi pericolosi e dannosi per l’uomo.

Inoltre, come raccomandato dal Ministero della Salute, in questo periodo delicato è importante mantenere le nostre mani pulite non solo per proteggerci dai vari batteri comuni ma anche dall’infezione del nuovo Coronavirus. Dunque, considerando che teniamo tantissimo il nostro cellulare tra le mani, è bene procedere con una corretta igienizzazione dello stesso.

 

Cosa ti serve per pulire il tuo smartphone?

Prima di ogni altra cosa dovrete prestare attenzione ai seguenti punti:

1. Spegnete il vostro telefonino e staccatelo da fonti di alimentazione. Se utilizzate una cover, estraetelo da essa.

2. Procuratevi un panno in microfibra pulito, morbido e privo di pelucchi oppure un panno di pelle di camoscio o di daino. Sono consigliatissimi i panni usati per la pulizia delle lenti per occhiali o per schermi del computer. Vanno bene anche i classici dischetti struccanti in cotone idrofilo. Evitate di usare asciugamani, salviette di carta o strofinacci in quanto rischiereste di graffiare lo schermo;

3. Cercate un contenitore o uno spruzzino nebulizzatore, all’interno del quale dovrete inserire 50% di alcool e 50% di acqua. Avrete ottenuto così un potente detergente contro i microbi e germi e allo stesso tempo un prodotto delicato per il vostro dispositivo. In alternativa, procuratevi un detergente specifico per la pulizia degli smartphone, privo di solventi.

4. Inumidite leggermente il panno con una piccolissima quantità di soluzione ottenuta precedentemente. Per alcune parti più delicate e difficili da pulire, potrete aiutarvi con dei cotton fioc. Non usate i detergenti spray o solventi che avete in casa, in quanto contengono sostanze chimiche che possono danneggiare il vostro cellulare consumandone il rivestimento e nemmeno sostanze naturali come il succo di limone o l’aceto.

 

Come procedere per igienizzare il tuo smartphone?

Ecco una semplice guida in 3 step per pulire efficacemente il vostro smartphone:

1. Prendete il panno in microfibra (o quello che avete scelto tra i consigliati nel punto 1), inumiditelo leggermente con la miscela preparata di alcool ed acqua o con un detergente specifico senza solventi.

2. Iniziate a pulire delicatamente e lentamente la parte anteriore del vostro dispositivo, l'alto parlante e, se presente, il tasto home ed effettuate movimenti circolari e costanti. Evitate di fare pressione sul display. Se il vostro smartphone presenta una grande quantità di sporcizia annidata in alcuni punti, aiutatevi con un cotton fioc leggermente inumidito.

3. Adesso passate alla parte posteriore del vostro cellulare e ai vari pulsanti laterali. Come per la parte anteriore, usate il panno ed effettuate delicati movimenti circolari. Per pulire meglio le giunture, i fori e la cornice, consigliamo l’uso di un cotton fioc come precedentemente indicato.


Effettuate i passaggi descritti fino ad ora anche per la custodia. Ricordatevi di prestate molta attenzione a non bagnare eccessivamente il panno, in quanto rischiereste di inumidire troppo il vostro dispositivo. Lasciate lo smartphone ad asciugare per bene prima di riaccenderlo.

Adesso il vostro dispositivo è igienizzato e pulito. Questo ne garantirà una migliore efficienza e una maggiore durata!